.
Annunci online



Sto studiando:
Laurea in Matematica
(laurea magistrale)


Sto leggendo:

Frank Herbert,
Dune


Ultimi bei film visti:

Gus Van Sant
Milk

Paolo Virzì
Tutta la vita davanti

Jason Reitman
Juno

Paolo Sorrentino
Il Divo

Matteo Garrone
Gomorra


Sto ascoltando
(seppur nella mia misera cultura muisicale):

Petra Magoni e
Ferruccio Spinetti
Musica Nuda


 




passaparola


Basta! Parlamento pulito





Free Tibet





Forza Clementina


Appello per la Giustizia - Per De Magistris


Iscriviti al Vaffanculo Day








POLITICA
21 maggio 2009
Democratici Anonimi
Fantastico! Il mio consiglio di voto, votate chi volete ma non votate la destra o il PD.



Mi rimane da far notare che mentre la sinistra sa punire i partiti che si comportano male, la gente di destra è talmente ideologizzata che neanche se beccassero Berlusconi che si fa una minorenne mentre corrompe il testimone di un suo processo sarebbero capaci di chiederne le dimissioni.
Che poi non serve neanche che votino a sinistra, basterebbe che chiedessero un cambio, che andasse su Fini, Casini, qualcun altro. Ma niente da fare, gli elettori di destra votano Silvio indipendentemente da quello che fa.
POLITICA
6 luglio 2008
La lega democratica
In questi giorni politicamente parlando è successo un po' di tutto. Giovedì non sono uscite le intercettazioni in cui si dice che Berlusconi parli dei suoi rapporti con Mara Carfagna, da cui emergerebbe che la Carfagna sia diventata ministro delle Pari Opportunità (ripeto PARI OPPORTUNITA') grazie a proprie qualità non molto politiche.... diciamo più che altro rapporti molto stretti, mooolto stretti con Berlusconi.

Si dice (perché ormai l'informazione in Italia si fa così pare...) che il quotidiano Repubblica abbia queste intercettazioni, ma non le faccia uscire. Che cosa avranno avuto in cambio? Questo non si è capito, anche se almeno per ora Silvio ha bloccato lo scellerato decreto che bloccava le intercettazioni.

Tuttavia da questo casino è un'altra la cosa interessante che è emersa nei giorni successivi. La Lega Nord, per voce dello stesso Bossi, ha attaccato Berlusconi e chiesto di non interrompere il dialogo con il Partito Democratico di Veltroni.
Ora poiché la lega non brilla per la propria diplomazia in politica, mi sono chiesto che cosa ci ottenesse dal dialogo con l'opposizione.

Così ho scoperto una cosa molto interessante. Sappiamo tutti che la lega da questo governo vuole solo una cosa: il federalismo.
Ora si dà il caso che per fare il federalismo sia necessaria una riforma costituzionale, e che  l'ultima volta che questo è stato fatto la riforma è stata bocciata con un referendum. Una sconfitta clamorosa considerato che quella volta il federalismo perse addirittura a Treviso.

La lega quindi vuole essere certa che questo non accada di nuovo, un'ulteriore bocciatura distruggerebbe tutta la loro linea politica e il consenso dei propri elettori di base.
 
Ora nessuno lo dice, ma la nostra Costituzione riguardo alle riforme costituzionali dice la seguente cosa (fonte sito della Presidenza della Repubblica)


Art. 138. sulle leggi di riforma costituzionale

"Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. La legge sottoposta a referendum non è promulgata, se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi.

Non si fa luogo a referendum se la legge è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti."



L'attuale composizione di Camera e Senato è la seguente (fonte: wikipedia)

Senato



Camera


E' evidente che il dialogo tra Popolo delle Libertà Lega Nord e Partito Democratico potrebbe modificare la costituzione italiana senza consultare i cittadini. Il che permetterebbe di far passare senza discussione Federalismo e Riforma della Giustizia. Sappiamo bene come Berlusconi vorrebbe addomesticare la giustizia, e sappiamo che una parte del PD sarebbe felicissima di questo.
Inoltre certamente per i Democratici sarebbe una carta di scambio molto potente e questo ci dice molto su quanto è avvenuto tra Berlusconi Veltroni e Bossi negli ultimi mesi.
POLITICA
16 maggio 2008
Questo blog sostiene Marione (e ce ne vuole, vista la stazza)!
L'unica persona che ha avuto il coraggio di dire a Veltroni quello che c'era da dire!
Super Mario!


sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte